#6 Sara... ma perché vuoi così tanto fare quest'esperienza? //post random- sfogo

Heeeeeeey!
Mi rendo conto che è passato poco tempo dall'ultima volta che ho scritto qua, ma ci tengo particolarmente a dirvi alcune cose (e voglio dirle anche a me stessa). Poco tempo fa, prima di fare il colloquio informativo con la wep mia mamma mi ha chiesto: Sara, ma perché vuoi fare questa cosa? cosa ti ha fatto scegliere di voler andare lontano da qua?
ed io lì per lì non sapevo bene cosa rispondere, e le ho detto: non è per voi, mamma, è per me. è per mettermi alla prova. E lei si è accontentata. 
E' un po' che ci penso ormai, perché so che al colloquio di selezione alla wep me lo chiederanno e io voglio essere pronta, solo che oggi ho capito veramente il motivo. Ne parlavo seduta al bar con un'amica che per me è molto importante, nonostante abbiamo avuto diversi problemi lei è sempre lì per me e le sono davvero grata per questo. Ad ogni modo, ho capito e ve lo voglio dire. Lo voglio dire anche a me stessa, perché se partirò e se quando sarò là le difficoltà mi faranno dimenticare il motivo per cui ho scelto tutto questo,  voglio poter rileggerlo mille e mille volte per capire che ne vale la pena.
Io voglio tutto questo perché io voglio capire con tutta me stessa chi voglio essere e che persona voglio diventare. Cosa sarò tra dieci anni e dove andrò. Io voglio essere la persona che VOGLIO essere, non diventare una persona ordinaria, come tutti, che cammina veloce e a testa bassa perché il mondo la spaventa. Mi hanno sempre detto che ho del talento nello scrivere, nell'atletica leggera, nelle lingue e nell'aiutare le persone. Ma qui, nel posto in cui sono ora, non riesco a tirare fuori nessuno dei quattro. E vorrei davvero poter diventare brava in uno di questi, vorrei fare una di queste cose quando sarò grande. E stando qui non riesco a migliorare, sono ferma qua, nello stesso punto, bloccata. Il tempo va avanti per tutti ma io sto ferma a guardare la vita che mi scivola lentamente tra le mani e io non voglio questo. Non voglio essere una persona ordinaria, voglio essere la completa padrona della mia vita, voglio saper prendere le decisioni piu difficili a mente lucida, voglio sbagliare e saper ricominciare, voglio sapere dove sono e come ci sono arrivata. Voglio ricordarmi ogni giorno che se sono dove sono è solo grazie al mio duro lavoro e voglio mettercela tutta per essere una bella persona. E qua, semplicemente, non ci riesco. E' la mia sfida, la mia unica occasione. Sono io contro me stessa, è una prova di valore. Perché se supero questo supero tutto. Supero la maturità, supero le persone che mi voltano le spalle, supero i no e le porte in faccia, supero le persone che non sopporto, supero i pregiudizi, supero i 'non posso farcela'. La mia insicurezza e le mie paure mi stanno frenando dall'essere chi sono veramente. E devo superarlo, devo migliorare, devo essere migliore. Io lo so che sono migliore di ciò che sembro, lo so. Solo che non riesco a diventarlo. 
E Sara, se stai rileggendo questo post è perché sei in Francia, hai realizzato il tuo sogno e ora ti sei un po' persa, come al tuo solito. Ricordati che qualunque difficoltà tu stai affrontando in questo momento puoi farcela, un passo alla volta, sei forte. Ricordati che quello è il sogno della tua vita, tutto ciò per cui hai lavorato sodo negli ultimi tre anni ed è un'occasione che accade una volta sola in tutta la tua vita, quindi non mollare ora. Non puoi mollare ora, devi stringere i denti e arrivare al traguardo perché la soddisfazione sarà più grande di quanto tu pensi. Fai tutto questo per te stessa, per essere migliore e per capire chi sei. Hai coraggio, hai forza, hai tutte le capacità per affrontare le difficoltà che quest'esperienza comporta. Quindi ricordati: BARCOLLO MA NON MOLLO. puoi farcela, possiamo farcela. 
Basta crederci. Credici. Crediamoci.

E con questo passo e chiudo, ci si rivede probabilmente per l'inizio della scuola!
bisous bisous

Sari xx

Commenti

Post popolari in questo blog

#35 Quasi un anno dopo essere tornata.... come continuiamo?

#21 Scuola, amici, prime Skype

#9 Lettera di presentazione alla hfamily!